Le tue risorse per realizzare i tuoi progetti

 

Per realizzare i nostri obiettivi, i nostri progetti, oltre a sapere perché facciamo quello che facciamo e ad avere un visione di come vogliamo che sia il nostro futuro una volta realizzato ciò che ci siamo prefissati, dobbiamo anche fare i conti con le nostre risorse interne, scoprire quali qualità possediamo e quali potenziare, quali sono utili per il progetto in cui ci concentriamo e quali possono essere i nostri limiti e le nostre convinzioni limitanti.

Le qualità e le competenze che abbiamo sviluppato nel corso degli anni, sia tecniche (prettamente riconducibili ad una professione come per esempio saper cucire) sia trasversali (utili in ogni contesto, professionale – di ogni tipo – o non professionale come per esempio saper comunicare in modo efficace), vengono messe continuamente in discussione dalla nostra autostima e dal nostro perfezionismo, per non parlare del fatto che spesso non ci rendiamo neanche conto di avere quella determinata qualità, la diamo talmente tanto per scontata che neanche crediamo di averla o pensiamo che non sia importante proprio perché per noi è normale. Per questo non sempre siamo le persone ideali per capire quali competenze abbiamo.

Un ottimo esercizio da fare per capire quali competenze o qualità abbiamo nell’ambiente in cui viviamo e lavoriamo è proprio quello di chiedere alle persone che ci stanno a fianco di dirci in cosa secondo loro eccelliamo. È un esercizio molto tosto anche perché ti potrebbe mettere davanti ad una situazione non proprio confortante. Vedrai che le persone a cui lo chiederai ti sorprenderanno e ti daranno delle risposte che neanche ti aspettavi. Spesso perché non riusciamo a vedere quelle qualità che agli altri risultano evidenti.

Ognuna di queste qualità ti potrà aiutare in uno o più campi specifici ed è importante che tu lo sappia perché così, quando ti fisserai i tuoi obiettivi, riuscirai a capire se queste qualità ti servono per raggiungerli e poi anche a capire se le hai quelle qualità o se le devi sviluppare se vuoi raggiungere quegli obiettivi.

Per esempio quando ti fissi un obiettivo, individua le abilità/qualità/competenze/risorse che ti servono per raggiungere il tuo risultato. Poi pensa se tu le possiedi e se quindi puoi farcela da sola/o oppure se puoi svilupparle o se hai bisogno di aiuto esterno: per esempio vuoi inserire una tecnica di disegno che non conosci per realizzare un lavoro per un cliente, puoi delegare quella parte di lavoro ad un professionista che usa quella tecnica oppure imparare una cosa nuova.

Acquisire conoscenza di sé e della propria parte profonda è indispensabile per vivere una vita più consapevole, non solo per realizzare i tuoi obiettivi e spesso ti basta guardare con altri occhi o utilizzare altri strumenti per capire ciò che apparentemente non sei in grado di comprendere. Per questo è nata Balance, contattami per un colloquio gratuito.



Ancora non ti sei collegata/o con me sui social? Ecco dove trovarmi:
Facebook, Instagram, Twitter, YouTube, LinkedIn.

Ti è piaciuto questo articolo? Fammelo sapere qui sotto nei commenti. Ti va di aiutarmi a diffonderlo? Puoi invitare i tuoi amici a leggerlo o condividerlo con loro nei social.

Se vuoi ricevere idee e consigli gratis sulla tua vita e sul tuo business, restare in contatto con me, essere aggiornata/o sugli articoli che scrivo e ricevere le mail con le novità, iscriviti alla mailing list.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *