Come sconfiggere l’indecisione

Hai mai pensato a quante decisioni prendiamo ogni giorno? Da quando ci svegliamo a quando andiamo a dormire prendiamo un numero altissimo di decisioni, decisioni che, dalle più importanti alle più banali, innescano una serie di conseguenze.

Hai mai visto il film Sliding Doors? È un po’ così nella vita, ogni decisione che prendiamo ci porta a prendere una strada piuttosto che un’altra e saper prendere la decisione giusta è fondamentale. Certo, se hai visto il film sai che alla fine il punto di arrivo della protagonista è lo stesso, ma il viaggio per arrivarci è diverso. Non so in cosa credi tu, se credi che una decisione ci può portare, alla fine del nostro viaggio, sempre allo stesso punto di arrivo oppure ci può portare in due direzioni completamente differenti. Certo è che in ogni caso le strade che percorriamo saranno diverse e, visto che alla fine il viaggio è una componente fondamentale nel nostro percorso di vita, direi che oltre alla destinazione sia importante curare ogni piccolo istante della nostro viaggio.

Ti faccio un esempio più concreto: se devi convincere un tuo collaboratore a fare una certa cosa sarà diverso se gli imponi di farla, magari con “minacce” di perdere il posto o di ricevere una nota di demerito piuttosto che facendogli capire quanto sia importante per l’azienda o per lui fare quella certa cosa. Poi lui la farà ugualmente e quindi il tuo risultato sarà raggiunto ma le conseguenze quali sono? Cambia il suo stato d’animo e quindi la sua efficacia successiva, la sua motivazione, la vostra relazione, la tua capacità di leadership e di farti valere, rispettare e stimare, ecc.

Quindi è necessario imparare a prendere le decisioni giuste per noi e per la nostra attività professionale per vivere al meglio il nostro lavoro.

Nelle situazioni che richiedono una decisione le reazioni che possiamo avere sono:

  • Mettere la testa sotto la sabbia ovvero ignorare o evitare la situazione.
  • Agire senza riflettere cioè fare la prima cosa che ci viene in mente.
  • Decidere di non fare nulla.
  • Agire solo dopo aver raccolto le informazioni necessarie ed aver riflettuto sulla situazione.

Avrai capito facilmente che solo le ultime due opzioni si riferiscono all’atto consapevole del decidere. Sì perché

Decidere: dal latino DE-CIDERE, tagliar via, mozzare

Decidere significa quindi optare per un’alternativa tra molteplici scelte possibili con un’azione consapevole e deliberata. Decidere non è scegliere, non è preferire, non è provare. Quando decidi consapevolmente ti spingi con forza e determinazione verso un’unica direzione. Ripensa al passato, quante volte hai deciso veramente? Non è una caratteristica umana prendere tante decisioni ma sono necessarie per le persone che vogliono aumentare l’autostima, la professionalità, le chiarezza degli obiettivi, ecc., diventare responsabili della propria vita, non incolpando gli altri o il destino o altro per le cose che non vanno bene, vogliono smettere di essere indecise, vogliono diventare padrone della propria vita e non più in balia degli altri o degli eventi.

Quindi impara a prendere decisioni ogni giorno.

Ho preparato degli esercizi per sviluppare la tua capacità di prendere decisioni. È uno dei lavori che faccio con le mie Clienti e se ti interessa lavorare su di te e sviluppare la tua capacità di prendere decisioni e la tua autostima, puoi scaricare gratuitamente gli esercizi qui.



Ancora non ti sei collegata/o con me sui social? Ecco dove trovarmi:
Facebook, Instagram, Twitter, YouTube, LinkedIn.

Ti è piaciuto questo articolo? Fammelo sapere qui sotto nei commenti. Ti va di aiutarmi a diffonderlo? Puoi invitare i tuoi amici a leggerlo o condividerlo con loro nei social.

Se vuoi ricevere idee e consigli gratis sulla tua vita e sul tuo business, restare in contatto con me, essere aggiornata/o sugli articoli che scrivo e ricevere le mail con le novità, iscriviti alla mailing list.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *