Amarsi un po’ … 5 consigli pratici

Oggi è la giornata internazionale della donna, una giornata che dovrebbe far ricordare quanta sofferenza e “lotta” serva per fare in modo che un cambiamento sia accettato e riconosciuto da tutti.

Per affrontare qualunque tipo di cambiamento dobbiamo imparare a stimarci di più, ad amarci di più, così crederemo di più in noi stessi, nelle nostre potenzialità e riusciremo a realizzarci con più facilità.

Il percorso d’amore con noi stessi comincia da quando siamo piccoli ed il nostro confrontarci con gli altri lo influenza, soprattutto all’inizio. L’ambiente in cui cresciamo e come noi interpretiamo ed interagiamo con le circostanze esterne determina poi la considerazione che abbiamo di noi e di noi insieme agli altri. Un giorno ne parlerò, per ora concentriamoci su cosa fare per amarci un po’ … di più.

Amarsi un po’ è come fiorire, aiuta a non morire.
Lucio Battisti

Essere consapevoli di chi siamo e di “come siamo fatti” è un primo necessario passo. Poi la consapevolezza deve tradursi in azione ed i comportamenti che possiamo tenere aiutano se ripetuti nel tempo ed agiti con un obiettivo.

La cosa migliore è accettarsi per le persone uniche e meravigliose che siamo ma non sempre è sufficiente pensarlo o ripeterlo per realizzarlo. Allora intanto cominciamo con le azioni che portano al “fare” invece che al “essere”, con la promessa che pian pianino cercai di credere sempre più in te stessa/o, ok?

  • Amplia la tua zona di comfort, mettiti in discussione, migliorati, migliorerà di sicuro la tua autostima. Come? Fai ogni giorno (o almeno una volta a settimana) una cosa che ti fa paura. Non intendo volare, parlare in pubblico, giocare con i ragni o cose molto forti (se hai queste paure), intendo anche cose apparentemente più piccole come cominciare una conversazione con qualcuno che ti mette a disagio, andare a prendere un aperitivo da sola/o, chiedere un consiglio o delegare. E se non ce la fai, almeno ci avrai provato e domani, saprai come fare e userai un’altra strategia per riuscire. ♥
  • Appena sveglia/o inserisci nella tua routine questa piccola ma importante attività: scrivi su un diario almeno 3 tue caratteristiche positive e in che modo impattano nell’ambiente circostante (come influenzano positivamente gli altri).
  • A fine giornata, dopo aver scritto il diario della gratitudine, aggiungi le 5 cose che hai fatto durante la giornata per cui ti senti fiera/o di te.
  • Pulisci, sistema, riordina, fai spazio, butta il superfluo di una parte della tua casa, che sia un cassetto di vestiti, un ripiano in bagno, una mensola in cucina, ti aiuterà a liberarti dei pesi e degli accumuli e ti sentirai subito meglio. E poi se ne fai uno al giorno nel giro di qualche mese avrai sistemato tutta casa. 😉
  • Prenditi del tempo tutto per te: che sia un quarto d’ora per meditare, un pomeriggio in sauna, una passeggiata nel verde o le coccole al tuo gatto poco importa, tu sei importante e devi prenderti del tempo per te, perché te lo meriti!
    E soprattutto oggi noi donne possiamo concederci un po’ di tempo per noi, no?

Vuoi approfondire questi aspetti? Vuoi scoprire la parte più profonda di te, sviluppare le tue doti ed i tuoi talenti e sistemare quelle cosucce che non ti piacciono di te andando a lavorare direttamente sul “problema”? Iscriviti al percorso Vivi con Entusiasmo, il primo mese in particolare parleremo proprio di questo!

Buona splendida giornata
Ale

Ancora non ti sei collegato con me sui social? Ecco dove trovarmi: Facebook, Instagram, Twitter, YouTube, LinkedIn.

Ti è piaciuto questo articolo? Fammelo sapere qui sotto nei commenti. Ti va di aiutarmi a diffonderlo? Puoi invitare i tuoi amici a leggerlo o condividerlo con loro nei social.

Vuoi restare sempre informato sui nuovi articoli e le novità? Prendi visione dell’informativa sulla privacy ed iscriviti alla mailing list oppure manda una mail a info@alessandraagosto.it.

fonte foto
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

2 pensieri su “Amarsi un po’ … 5 consigli pratici

  1. Pedro

    Amarsi un po e una dolce malattia, La piu bella che ci sia Quando viene non ti va piu via Amarsi un po , nonostante un mondo che Non sa neanche che ci sei e che stai con me. Meno male che l amore non dipende dall eta E che in fondo e un tipo strano che fretta non ne ha Meno male che fa freddo, cosi ci stringiamo un po Oggi fuori il tempo brutto.

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *