Essere più felici in 6 mosse … ed essere più produttivi al lavoro.

13. Happy-Worker Alessandra AgostoAbbiamo sempre saputo che quando siamo felici viviamo meglio, le cose che ci succedono vengono percepite in modo più positivo, le persone sembrano più cordiali, la qualità della vita migliora, la vita ci sembra meravigliosa. E questo si ripercuote anche sul lavoro: lavoriamo con più piacere e siamo più produttivi.

Tutti vogliono la felicità, tutti la ricercano, ma dove si trova? La troviamo nelle cose che facciamo, nei risultati che raggiungiamo, nelle relazioni che costruiamo? Perché pensiamo che sia qualcosa al di fuori di noi?

Ti sei mai detto “Sarò felice solo quando … (avrò un figlio, troverò il lavoro dei miei sogni, comprerò casa, mi sposerò, guadagnerò tot, ecc.)”?

Allora hai condizionato la tua felicità a qualcosa di futuro e di esterno, a qualcosa che potrebbe anche non succedere mai … e allora non sarai mai felice? Non mettere la tua felicità nelle mani di qualcun altro o di qualche fattore esterno, tu sei l’unico responsabile per la tua felicità!

Sì perché la felicità è uno stato mentale e dipende da te, dipende da come tu interpreti il mondo. Shawn Achor nel video che ha ispirato questo articolo (video che puoi vedere a questo link, in lingua originale ma con la possibilità di inserire i sottotitoli), dice che di ciò che ti circonda solo il 10% influenza la tua felicità a lungo termine, vuol dire che per il 90% dipende da te, bella cifra vero?

Parlando di lavoro il tuo QI influenza per il 25% il tuo successo professionale mentre il 75% viene influenzato dal tuo livello di ottimismo, di supporto sociale e dalla resilienza.

Quindi non devi ricercare la felicità solo quando otterrai un risultato anzi al contrario otterrai dei risultati quando sarai felice perché la mente felice è più efficace di una mente stressata o indifferente (“il vantaggio della felicità”): intelligenza, creatività ed energia aumentano fino ad essere più efficaci del 31%. Infatti la dopamina non solo rende più felici ma attiva tutti i centri di apprendimento del tuo cervello.

Ma come fare per insegnare al tuo cervello come essere felice? Eccoti alcuni esercizi da fare ogni giorno per sviluppare la tua capacità di essere felice, sono esercizi semplici alcuni dei quali puoi fare anche sul lavoro per rendere al meglio:

  1. Martin Seligman, fondatore della Psicologia positiva, consiglia di dedicare ogni sera 2 minuti a scrivere su un quaderno le 3 cose migliori che ti sono successe nella giornata e perché sono andate bene. Ogni giorno le 3 cose devono essere diverse, non puoi scrivere ogni giorno le stesse cose. Così allenerai il tuo cervello a trovare degli aspetti positivi nella giornata (pensa a quelle giornate in cui ti sembra che nulla vada nel verso giusto …), quindi il tuo radar è puntato sulle positività (e sappiamo che ciò su cui si focalizza l’attenzione influenza le nostre emozioni) e poi le potrai rivivere due volte, la seconda scrivendole e cercando di riprovare le sensazioni positive che hai provato appena successe.
  2. Prova gratitudine per le 3 situazioni dell’esercizio 1, è importante sviluppare la gratitudine perché è fondamentale per vivere una vita felice! La cosa migliore quindi è cominciare le frasi dell’esercizio 1 scrivendo “sono grato per …”.
  3. Questo punto è solo per ricordarti di scrivere sempre anche il perché sono andate bene le cose dell’esercizio 1. Questa parte dell’esercizio è importante perché ci aiuta a capire le cose che sono importanti per noi, quali sono i nostri Valori e la nostra Mission, quali sono le cose che ci fanno vivere una vita felice e quali cose invece ci procurano dolore … e non pensare che sia superfluo, non hai idea di quante cose ancora non sai di te stesso. 😉
  4. Ogni giorno manda una mail o fai una telefonata o parla dal vivo con una persona diversa ogni volta, ringraziandola, incoraggiandola ed elogiandola. Sul lavoro questo definisce il tipo di leader carismatico che sei, che incoraggia i propri Colleghi / Collaboratori e li fa crescere. Inoltre aumenta la connessione sociale, caratteristica definita da Shawn Achor come la più determinante per la felicità a lungo termine.
  5. Fai attività fisica almeno per 15 minuti ogni giorno. Ormai è stranoto, non serve ricordare che si è più felici dopo aver fatto lavorare e sudare il corpo. 😉
  6. Respira a fondo o medita, anche (e soprattutto) se sei sul lavoro, bastano 5 minuti, diminuisce lo stress, aumenta la tua concentrazione e precisione e, ovviamente, aumenta la felicità.

Falli ogni giorno, per 28 giorni almeno e vedi come va, vedrai che non potrai più farne a meno!

Ti va di dirmi che effetto hanno su di te? Scrivilo nei commenti qui sotto!
Grazie e buona giornata
Ale

Ancora non ti sei collegata/o con me sui social? Ecco dove trovarmi:
Facebook, Instagram, Twitter, YouTube, LinkedIn.

Ti è piaciuto questo articolo? Fammelo sapere qui sotto nei commenti. Ti va di aiutarmi a diffonderlo? Puoi invitare i tuoi amici a leggerlo o condividerlo con loro nei social.

Se vuoi ricevere idee e consigli gratis sulla tua vita e sul tuo business, restare in contatto con me, essere aggiornata/o sugli articoli che scrivo e ricevere le mail con le novità, iscriviti alla mailing list.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *